• LA CANZONE DELL' IMPOSSIBILE
  • Dalle tue mani calde
    - bimbe gemelle
    nel mio abbraccio -
    tante paprole posso esprimere.
    Se l'angoscia del pane lo permette.
    Dalla cortesia fiera
    della tua anima
    Cristo, madre, sole,
    canto su canto posso creare
    con la tua lira eterna.
    Se l'angoscia del pane lo permette.
    Dal tuo arcobaleno aprilico,
    che tinta su tinta si innalza
    su questo giardino d'autunno
    dipinti e dipinti posso fare.
    Se l'angoscia del pane lo permette.
    Una fontana nel cuore
    una cascata nel palmo
    un sole nello sguardo
    e nella camicia
    una angela.
    Dall'essere che sei tu
    tante fiabe posso raccontare.
    Se l'angoscia del pane lo
    permette.